06 luglio 2017

CROSTATA SALATA CON MELANZANE E LENTICCHIE







Estate. Caldo. Voglia di fresco e passeggiate tra verde e natura. Scatti rubati in un bosco incantato dove tutto sembra essersi fermato. Un prato e una panchina. Uno spuntino ricco di verdure e legumi. Una crostata salata, ottima in ogni occasione. Gli ingredienti ci sono tutti; quelli giusti per una giornata estiva e non...E sono loro i protagonisti, ancora una volta i legumi: polpette di lenticchie e feta  , tartare di ceci e zucchine  e oggi questa crostata con lenticchie rosse decorticate. Il loro consumo per noi è diventato ormai un'abitudine settimanale. Una buona abitudine!!!







INGREDIENTI

120g di farina 00
100g di farina integrale
50g di olio di semi di girasole o olio d'oliva leggero
acqua fredda ( io 100g)
una melanzana di circa 500g
150g di lenticchie rosse decorticate
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai d'olio d'oliva
una decina di foglie di basilico
alcuni pomodorini tipo datterini
peperoncino in polvere a piacere
sale


Sciacquate le lenticchie. Mettetele in una pentola e ricopritele d'acqua. Portate a bollore, abbassate il fuoco e fatele cuocere fino a quando saranno morbide, se occorre aggiungete dell'acqua. Basteranno circa 15 minuti. A fine cottura dovranno avere assorbito tutta l'acqua. Nel frattempo tagliate la melanzana a fette di circa 1/2 cm e grigliatele. Mettete in una ciotola le farine, del sale, i 50g d'olio, e aggiungete l'acqua fino ad ottenere un impasto compatto e morbido. Copritelo e mettetelo in frigorifero per almeno 30 minuti. Stendete l'impasto e sistematelo in una teglia rivestita da carta forno. Io ne ho usata una quadrata di 25x25, ma va benissimo anche tonda. Mettete in un mixer le melanzane e il basilico. Tritate grossolanamente. Mescolatele insieme alle lenticchie, il parmigiano, i 2 cucchiai d'olio, il peperoncino e il sale. Distribuite il composto sulla base di pasta, livellate e aggiungete alcuni pomodorini tagliati a metà. Mettete in forno caldo a 190° statico per 30 minuti + una decina ventilato. La pasta dovrà iniziare a dorarsi. Sfornate e lasciate riposare per alcuni minuti prima di servire o servite la crostata fredda






12 giugno 2017

TARTARE DI CECI E ZUCCHINE



Tutto ebbe inizio l'altro giorno, o forse alcuni giorni fa - non sono molto brava a ricordare queste cose, o forse preferisco dare importanza ad altro, non so bene - quando casualmente iniziai ad aprire cartelle piene di foto scattate nel tempo. Attimi di vita. Ricordi che forse, senza di esse, svanirebbero, come il viso delle mie bimbe piccole ormai cresciute. Chissà, forse condividerle darà  loro modo di vivere nel tempo presente e futuro. Ecco perchè oggi non trovate solo scatti culinari, ma anche attimi di vita, soprattutto ricordi di viaggi. In fondo ditemi, chi non mangerebbe la tartare di ceci e zucchine che vi propongo oggi seduto in questo magnifico giardino?!? Un piatto fresco, velocissimo da preparare, e perfetto per queste giornate calde, quasi estive.

28 maggio 2017

PASTA CON LE SARDE


Salvo ricette continuamente. Le salvo per poterle provare, perché mi piacciono, perché hanno delle bellissime foto, e sono li, in attesa che succeda qualcosa. Poi torno a casa con un bel po' di sarde, ovviamente tutte da pulire, cosa che non amo molto....e spulcio nel mio numeroso archivio con la speranza di trovare una ricettina che mi appaghi. Amo la pasta lunga, amo arrotolarla, amo quel suo aspetto scapigliato. Questa pasta con le sarde l'ho adorata. In realtà la ricetta originale, presa da Pane e Burro - blog che seguo da tempo e che ammiro molto- ha come ingredienti le alici e dei grossi spaghettoni. E' una rivisitazione della pasta con le sarde siciliana. Se vi piacciono le sarde e la pasta lunga, provatela, non vi deluderà

22 maggio 2017

MUESLI CROCCANTE CON SCIROPPO DI ZUCCHERO




Avete presente quando decidete a tutti i costi di volere mangiare qualcosa e non l'avete in casa? E quando decidete di prepararlo e vi manca un ingrediente, uno di quelli insostituibili? Ebbene, quando ho deciso di preparare questo müesli croccante mi mancava un miele, uno sciroppo d'acero o qualcosa di dolce e sciropposo che potesse andare bene. Provo! Sciolgo dello zucchero di canna con olio e un po' d'acqua. Ecco uno sciroppo denso con un colore ambrato simile allo sciroppo d'acero. Miscelo il tutto, inforno ed ecco, con grande mia soddisfazione, il müesli croccante tanto desiderato. Aggiungetelo a yogurt, frutta, o a un biancomangiare alle mandorle (io). Una volta raffreddato conservatelo in un barattolo di vetro e consumatelo nel momento della giornata che più preferite

14 maggio 2017

POLPETTE DI LENTICCHIE E FETA



Polpette, polpette e ancora polpette....sembra proprio che non stanchino mai. Cereali, verdure, legumi, un po' di erbe aromatiche, spezie, ed ecco pronto l'impasto. Tonde o schiacciate? Non importa. In padella o al forno? Buonissime entrambe, ma io scelgo al forno. Legumi o carne?  Devo dire che le polpette di carne mi piacciono, e anche molto, ma quelle di legumi le faccio decisamente più spesso e le adoro. Oggi, infatti, polpette di lenticchie arricchite con feta, formaggio che mi piace moltissimo. Vi consiglio di servirle accompagnate da verdure fresche di stagione e da pane pita o piadine.

09 maggio 2017

MUFFINS INTEGRALI AL RABARBARO



Ho iniziato a raccogliere i primi rami di rabarbaro nel mio giardino. E' una soddisfazione immensa poter cucinare quello che si è coltivato e raccolto con le proprie mani. Mi piace utilizzarli per ricette semplici, con pochi ingredienti, per mantenere al meglio l'integrità del prodotto appena raccolto. Ho preparato questi muffins integrali aromatizzati al limone e arricchiti con il mio prezioso rabarbaro, ottimi sia a colazione che per uno spuntino.
Se volete potete andare a rivedere una mia vecchia ricetta:" la confettura di rabarbaro e fragole" che trovate QUI

06 maggio 2017

COUS COUS CON SALMONE, ASPARAGI E PISELLI



In famiglia amiamo tutti il cous cous, in qualsiasi variante lo propongo. Lo arricchisco sempre con verdure e alterno pesce, legumi e carni bianche. La ricetta di oggi è un piatto unico: vi risolverà un pasto. Potete prepararlo anche in anticipo e servirlo sia caldo che freddo. Per una versione estiva sostituite gli asparagi con dei fagiolini o con peperoni arrostiti per un gusto più deciso. 

Un buon fine settimana a tutti!

25 aprile 2017

CAKE CON FARINA DI MAIS E CAROTE




La morbidezza di questo dolce è stata una vera rivelazione. L'utilizzo della farina di mais rende l'impasto friabile, molto simile a un dolce tipico delle mie zone: l'Amor polenta o Dolce di Varese. L'aggiunta delle carote lo rende molto più morbido e umido, come piace a me. Un dolce perfetto in ogni occasione: per la prima colazione, per uno spuntino o come fine pasto. Provatelo! E' facilissimo da preparare e non vi deluderà